Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Se hai già inviato un 730 e hai necessità di completare o correggere la dichiarazione, puoi inviare Redditi aggiuntivo oppure Redditi correttivo, entro il 30 novembre 2020.

 

Redditi Aggiuntivo

Devi presentare Redditi aggiuntivo se hai inviato il 730 precompilato e se, per esempio, hai percepito nel 2019 redditi soggetti a tassazione separata e a imposta sostitutiva, plusvalenze di natura finanziaria o investimenti e attività finanziarie all'estero (quadri RM, RT e RW).

 

Redditi Correttivo

Se dopo aver inviato il 730 ti accorgi di aver dimenticato dei dati oppure di averli inseriti in modo errato, puoi presentare Redditi correttivo entro il 30 novembre 2020; dopo questa data hai la possibilità di presentare Redditi integrativo.

Se la nuova dichiarazione comporta un maggiore credito o un minor debito, puoi chiederne l'eventuale rimborso. Se, invece, dalla nuova dichiarazione emerge un minor credito o un maggior debito, devi contestualmente pagare l'imposta dovuta, gli interessi calcolati al tasso legale con maturazione giornaliera e la sanzione ridotta come previsto dal ravvedimento operoso (art. 13 del D. Lgs. n. 472/97).

Web Content Survey Portlet