Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Redditi aggiuntivo e correttivo/integrativo

Se hai già inviato un 730 e hai necessità di completare o correggere la dichiarazione, puoi inviare Redditi aggiuntivo oppure Redditi correttivo, entro il 2 dicembre 2019.

 

Redditi Aggiuntivo

Devi presentare Redditi aggiuntivo se hai inviato il 730 precompilato e se, per esempio, hai percepito nel 2018 redditi soggetti a tassazione separata e a imposta sostitutiva, plusvalenze di natura finanziaria o investimenti e attività finanziarie all'estero (quadri RM, RT e RW).

 

Redditi Correttivo

Se dopo aver inviato il 730 ti accorgi di aver dimenticato dei dati oppure di averli inseriti in modo errato, puoi presentare Redditi correttivo entro il 2 dicembre 2019; dopo questa data hai la possibilità di presentare Redditi integrativo.

Se la nuova dichiarazione comporta un maggiore credito o un minor debito, puoi chiederne l'eventuale rimborso. Se, invece, dalla nuova dichiarazione emerge un minor credito o un maggior debito, devi contestualmente pagare l'imposta dovuta, gli interessi calcolati al tasso legale con maturazione giornaliera e la sanzione ridotta come previsto dal ravvedimento operoso (art. 13 del D. Lgs. n. 472/97).

Web Content Survey Portlet